Il PS e la GISO affiggono il manifesto femminista a palazzo federale e chiedono «parità ora!»

Varie rappresentanti del PS Svizzero, tra cui la vicepresidente e Consigliera agli Stati Géraldine Savary, la copresidente del PS donne* Martine Docourt e la nuova cosegretaria centrale del PS Svizzero Rebekka Wyler nonché la presidente della Gioventù Socialista Tamara Funiciello hanno oggi inchiodato il manifesto femminista a palazzo federale. In onore del lancio dell’anno delle donne che finirà il 19 giugno 2019, il manifesto è stato oggi appeso anche in altre cinquanta località.

«Quello che dovrebbe essere scontato deve finalmente diventarlo – la parità ci spetta! Abbiamo aspettato abbastanza.» Così inizia il manifesto.
«È giunto il momento di fare qualcosa: la politica ha tempo un anno per implementare queste rivendicazioni o ci faremo sentire di nuovo. Le donne in Svizzera hanno già scioperato una volta e possiamo farlo nuovamente» afferma la presidente della Gioventù Socialista Tamara Funiciello inchiodando il manifesto delle donne del PS e della GISO a Palazzo federale.
«Con l’affissione del manifesto vogliamo far capire che reputiamo il tema fondamentale», sostiene Rebekka Wyler, cosegretaria centrale del PS Svizzero. «La parità e i diritti delle donne devono finalmente diventare parte integrante del sistema politico svizzero».
«Chiediamo il rispetto che meritiamo: il rispetto per i nostri corpi e per il nostro lavoro», afferma la Consigliera agli Stati Géraldine Savary. «È una vergogna che al giorno d’oggi dobbiamo ancora lottare per la parità salariale; che donne vengono tuttora toccate senza il loro consenso e che il nostro lavoro non sia ancora riconosciuto appieno».
«Lottiamo contro queste ingiustizie» continua la copresidente del PS donne* Martine Docourt. “Da oltre un secolo ormai il PS e la GISO si impegnano per i diritti delle donne. Se è necessario continueremo per ulteriori cent’anni – nei Parlamento e nelle piazze».

L’anno delle donne
Il manifesto non è stato appeso unicamente a Palazzo federale, ma anche in numerose località di tutta la Svizzera nelle varie regioni linguistiche per lanciare così l’anno femminista. Sono previsti incontri, postulati in Parlamento e azioni per maggiore parità. Noi donne non staremo più in silenzio, ma lotteremo per quello che ci spetta!

Il manifesto è disponibile qui: https://annodelledonne.ch/

Ital_Comments are closed here.