Fabian Molina ha comunicato le sue dimissioni per giugno

Il presidente della GS Svizzera Fabian Molina ha comunicato le sue dimissioni per fine giugno 2016 nel suo discorso tenuto oggi alla prima giornata dell’asseblea annuale a Berna. Si è discusso a lungo sul tema antifascismo, sul quale i delegati hanno approvato una risoluzione. Sabato sera si terranno i festeggiamenti in onore del giubileo dei 110 anni di Gioventù Socialista Svizzera, con la presenza del presidente del PSS Christian Levrat.

Con il motto „Nessuna rosa senza spine“, si è tenuta oggi la prima giornata dell’assemblea annuale della GSS a Berna. Nel suo discorso, Fabian Molina ha ripercorso la storia ricca di tradizioni del movimento dei giovani Socialisti e ha mostrato il rischio attuale della Destra, presente anche dopo il NO all’iniziativa per l’attuazione: „Se noi non ci preoccupiamo, non lo fa nessuno. Neppure posizioni in chiaro contrasto con la costituzione creano ormai più scalpore nel nostro paese“.

Nella presa di posizione promulgata „No pasarán: Mai più fascismo!“, i delegati hanno rafforzato nuovamente la chiara posizione antifascista della GSS. Partiti fascisti e fascistoidi vincono sempre maggior sostegno in tutta Europa e anche in Svizzera proposte nazionaliste e la lotta contro i diritti umani e la democrazia incontrano terreno fertile. Per la GSS è chiaro che bisogna lottare con il rigore necessario e tutti i mezzi a nostra disposizione contro queste politiche discriminatorie. A differenza dei poteri borghesi neoliberali, per la GSS è però anche chiaro che l’eliminazione duratura della Destra è raggiungibile solo con la lotta al capitalismo.

Fabian Molina ha inoltre comunicato le sue dimissioni per fine giugno dopo aver ricoperto la carica di presidente per due anni e mezzo. Assieme a lui anche la vice-presidente Hanna Bay e il vice-segretario centrale François Clément si ritirano dal comitato direttivo. La GSS si rammarica di queste decisioni e li ringrazia sin d’ora per l’immenso lavoro svolto. Dopo la votazione sull’iniziativa contro la speculazione alimentare e prima del voto sul referendum contro la legge sull’attività informative sembra essere un momento adatto per questo cambio ai vertici del partito. Gli altri membri del comitato direttivo si sono dichiarati pronti a ricandidarsi alle elezioni che si terranno nella seconda giornata di domani.

Stasera si terranno i festeggiamenti per il giubileo dei 110 anni di GSS al Kulturzentrum Progr a Berna. Saranno presenti il presidente del PS Christian Levrat, la co-segretaria centrale Leyla Gül e gli ex presidenti della GSS Cédric Wermuth und David Roth e numerosi altri ospiti internazionali.

Ital_Comments are closed here.